fbpx

Le protesi dentarie : quali scegliere?

Le protesi dentarie riabilitano le funzioni orali dei pazienti affetti da edentulia, cioè mancanza di denti, parziale o totale, mediante la sostituzione dei denti naturali con elementi dentari artificiali realizzati presso i laboratori odontotecnici su commissione del dentista. 

Gli interventi protesici non vengono utilizzati solo per la sostituzione totale o parziale del dente ma anche per correggere eventuali anomalie funzionali o estetiche, come anomalie di forma e colore.  

Quali sono le tipologie di protesi dentarie?  

Nel nostro laboratorio odontotecnico vengono realizzati manufatti protesici fissi, mobili e metal free.  

PROTESI FISSE:  

La protesi fissa sostituisce gli elementi dentari naturali con delle protesi definitive e stabili. La tecnologia CAD/CAM, da noi utilizzata, permette di ottenere protesi fisse come capsule, intarsi o protesi complete a partire da un blocchetto di ceramica o zirconio che viene intagliato da frese ad altissima precisione controllate dal computer. La caratteristica delle protesi fisse, come faccette corone o ponti cementati è che sono inamovibili dal paziente. 

Le faccette:  

Nel pannel delle protesi fisse annoveriamo anche le faccette: sottilissimi strati di ceramica fedspatica sostenuta da disilicato di litio. Una semplice applicazione può far miracoli per il sorriso dei tuoi pazienti, restituendo l’armonia del loro rapporto dento labiale 

PROTESI MOBILE:  

La protesi mobile viene costruita in laboratorio dagli odontotecnici per sostituire una parte dell’arcata dentaria. Tale protesi può esser rimossa dal paziente per eseguire le ordinarie operazioni di igiene orale. Per la realizzazione delle protesi mobili nel Laboratorio Odontotecnico Furlotti ci ispiriamo ad autori di grande fama, come Slavicek e Gerber, per protesi funzionali e ben tollerate dai pazienti. Protesi a chiavistello e barre, sia su pilastri naturali che implantari, e protesi Toronto, anche a carico immediato. 

La protesi mobile può essere: 

  • Parziale: cioè ancorata tramite ganci ai denti naturali residui o ad elementi artificiali. Normalmente è composta da una struttura metallica che prende il nome di scheletrato. La presenza di agganci metallici consente di ottenere un maggior livello di stabilità funzionale e masticatoria e richiede la necessaria protesizzazione di uno o più elementi dentari dove si inseriscono gli attacchi dello scheletrato. Inoltre, i ganci possono anche esser eseguiti in materiale diverso, come una molecola a base di teflon colorato rosa o bianco avrà quasi la stessa funzione con risultati estetici molto più gradevoli.  
  • Totale: in mancanza di denti o radici naturali residui, la protesi totale in resina, chiamata anche dentiera, sostituisce una o entrambe le arcate dentarie poggiando unicamente sulle mucose del paziente. La stabilità della protesi è compromessa dal graduale riassorbimento osseo e l’efficacia masticatoria è ridotta rispetto ad altre soluzioni protesiche. Questa è la soluzione più economica e meno complessa per ripristinare le funzioni orali del paziente. 

PROTESI METAL FREE 

Uno dei lavori più richiesti nell’ultimo periodo nel nostro Laboratorio è la realizzazione di protesi metal free, di gran lunga il miglior modo per replicare un aspetto del dente del tutto naturale. Inoltre, queste protesi sono ideali per i pazienti affetti da allergie al nichel o ai metalli. Nel laboratorio Odontotecnico Furlotti realizziamo protesi senza metalli,  in ceramica presso fusa “empress”, composito e fibra, o zirconio. 

Materiali studiati ad hoc per ogni paziente sulla base delle richieste fatte dal dentista. Ogni materiale ha un diverso grado di resistenza, specie se le abitudini del paziente prevedono l’utilizzo eccessivo di caffeina o tabacco.  

Il materiale più resistente all’usura nella realizzazione delle protesi in metal free e senza dubbio la zirconia e a seguire la ceramica. Materiali che resistono all’usura nel tempo, specie quando il paziente è soggetto all’abuso di tabacco.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.