fbpx

Alimentazione e denti : un connubio vincente

Ottobre è il mese dedicato all’alimentazione e al mangiar sano: infatti in questo mese decadono diverse giornate mondiali volte alla sensibilizzazione del consumo moderato e giusto di alimenti.

Quanto è infatti importante per la nostra salute l’assunzione di cibi a basso contenuto di grassi, zuccheri e sale?

Al di là degli aspetti medici legati al consumo di cibi grassi o di junck food ci siamo chiesti quanto il consumo di alimenti “sbagliati” potesse incidere sulla salute dei nostri denti: causando carie, o problematiche estetiche che minano l’armonia del volto e del nostro sorriso.

Certo la salute dei denti dipende da diversi fattori infatti ciò che è noto a tutti è il lavaggio dei denti almeno tre volte al giorno  e il controllo dal dentista almeno ogni 3 mesi.
Ma c’è un altro elemento importante da tenere in considerazione quando si parla di salute dei denti: l’alimentazione.
Esistono alimenti che fanno bene ai denti e alimenti che fanno male ai denti.

Come accennato in precedenza, esiste infatti uno stretto legame tra quello che mangiamo e il benessere del cavo orale

Cibo e denti: quali sono gli alimenti nocivi per il cavo orale

La prima cosa importante da far è evitare l’elevato consumo di zuccheri semplici, perché favoriscono la produzione degli acidi della placca, che vanno poi ad attaccare lo smalto provocandone l’erosione e di conseguenza la carie.

Il legame tra carie e alimentazione

Secondo recenti statistiche la maggior parte dei bambini dei Paesi industrializzati oggi sviluppa queste malattie dentali a causa dell’eccessivo consumo di zuccheri, una cattiva abitudine che si prende da piccoli e che spesso non si abbandona da adulti. Si inizia con l’assunzione di zuccheri semplici già dalla tenera età, basti pensare al ciuccio bagnato nello zucchero o nel miele, o alle caramelle utilizzate come ricompensa quando i bambini fanno i ” bravi”.

Di certo possiamo evitar il consumo di zuccheri semplici, ma non eliminare definitivamente gli zuccheri dalla nostra dieta, perché essi sono presenti anche all’interno di frutta, verdura e pasta: ingredienti benefici se inseriti all’interno di una dieta sana e bilanciata.

Come fare allora?

Possiamo  tenere sotto controllo l’apporto di zucchero consumato e ridurre l’arco di tempo durante il quale i denti sono vulnerabili agli attacchi acidi.

Il legame tra la salute dei denti e la dieta è fondamentale perché alcuni cibi possono prevenire la formazione della carie mentre altri alimenti possono favorire la comparsa della carie.


La classificazione dei cibi per la salute dei nostri denti :

  • Cariogeni: alimenti lesivi per i denti e che aumentano significativamente il rischio di carie, come i cibi acidi (succhi di frutta, bibite gasate e zuccherate) e gli zuccheri semplici o ranati come miele, fruttosio, cereali, pane e dolci;
  • Cariostatici: alimenti ad azione neutra che non hanno effetto diretto sulla carie. Tra questi ci sono la maggior parte delle verdure cotte e morbide, i cibi proteici come carne e pesce, i formaggi freschi e le uova;
  • Anticariogeni: alimenti che contrastano la formazione della carie, come frutta, verdure crude, formaggi stagionati, latte, acqua, cibi di consistenza elevata, da masticare, fibrosi e poco adesivi.

La salute dei tuoi denti passa da ciò che ingerisci: prenditi cura di loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.